WEB MARKETING

Davide Verazzani, formatore e consulente, è ideatore del workshop “Web you can”, si propone di divulgare nel mondo del fitness i più interessanti temi dell’innovazione manageriale

Si ricomincia. Dopo il Natale, le vacanze, le feste. Con davanti lunghi mesi di lavoro, pieni delle incognite cui ormai siamo abituati. È facile tralasciare qualcosa, dimenticarsi delle innovazioni che abbiamo con tanta fatica introdotto nel marketing del club. In primis, quelle relative al web. Meglio ricominciare dai fondamentali allora.
Di seguito, una vera e propria guida su come usare i social media in azienda: https://buffer.com/email-courses/social-media-101
In pratica, si dà il proprio indirizzo mail, e in 7 giorni si ricevono 7 email, semplici (anche se in inglese) per ottimizzare il proprio modo di usare i social. Una sorta di mini enciclopedia a puntate, dove il segreto è la costanza, cioè quei “2 minuti al giorno” che ti fanno stare sul pezzo. È edita da Buffer (www.buffer.com), uno strumento utilissimo per gestire i propri social media da un’unica piattaforma, che ti consiglio fra l’altro di analizzare e provare, anche perché è gratis!
E già che ci siamo, ecco in sequenza tre piccoli trucchi:

– l’anatomia del post perfetto di Facebook (https://blog.bufferapp.com/anatomy-of-a-perfect-facebook-post),

– la guida per ottimizzare l’uso delle immagini sul social media più famosa del mondo (http://www.jonloomer.com/2015/05/11/facebook-image-dimensions-2015)

– uno strumento fantastico che risponde alla domanda “ma se ho messo una news sul sito, come faccio a farla apparire istantaneamente anche su Facebook?”, e a molte altre domande ancora più strane: https://ifttt.com/. Provalo, è una bomba, non te ne separerai più!

Un buon modo per riprendere contatto con i propri clienti, al rientro dalle ferie, è quello di inviare una newsletter. E magari, anche in questo caso ti sei dimenticato come si fa! Qui puoi trovare un’agile guida sulle modalità migliori per impostare e gestire un’efficace azione di email marketing: http://www.emanueletamponi.com/come-fare-email-marketing

Le basi sono, in ogni caso, tre:
– Non è vero che le email non servono più a niente. È statisticamente dimostrato che una email con un buon oggetto e scritta bene ha ottimi tassi di lettura e di conversione.

– Va usato un buon strumento di email marketing, e non la semplice mail aziendale. Uno dei migliori, anche perché gratuito fino a 2000 indirizzi, è Mailchimp (www.mailchimp.com). Ahimé, è in inglese, però è davvero molto semplice e intuitivo. Se però vuoi una guida semplice e in italiano al suo utilizzo, hai ben due alternative: la migliore e più completa è, come sempre, a pagamento, ed è il volume “Email marketing con Mailchimp”, scritto da Alessandra Farabegoli, che puoi trovare su Amazon; l’altra è gratis e la trovi sul web a questo indirizzo: http://biblos.dgline.it/mailchimp-guida-alluso/

– Bisogna non solo aver qualcosa da dire, ma saperlo dire bene. Magari possono aiutare due link, uno per testare la leggibilità del testo scritto (http://labs.translated.net/leggibilita-testo/), l’altro per aiutare nello stile di scrittura (http://www.internazionale.it/dalla_redazione/2015/06/25/libro-stile-internazionale).

Un’ultima cosa: il tuo webmaster ti avrà di sicuro informato della normativa, introdotta qualche mese fa, che regolamentava l’uso dei cookies nei siti web. E certamente avrà sistemato il tuo sito nel modo migliore. Se vuoi controllare il risultato, ecco il link a un video del Garante che spiega come si segue nel modo giusto la legge: https://www.youtube.com/watch?v=Mut-YXSExnw&feature=youtu.be. Guardalo, così puoi verificare se il lavoro del tuo webmaster è stato perfetto (e, per una volta, potrai dirgli bravo!).

Commenta con Facebook

Commenti