Red Bull Soap Box

Per la prima volta a Roma la pazza corsa delle auto senza motore

Villa Borghese si prepara ad accogliere la corsa più divertente e rocambolesca che ci sia: la Red Bull Soapbox Race, competizione che vede gareggiare le vetture senza motore più ingegnose e creative del mondo.

Per partecipare alla stratosferica gara con la propria vettura creativa occorre iscriversi sul sito ufficiale entro il 26 marzo e attendere di ricevere a casa l’Application Kit, che indicherà i passi da compiere per realizzare la propria soapbox in piena regola: un mezzo che si muove rigorosamente a spinta, sfruttando la forza di gravità, dotato di sterzo e freni.

Tutti gli amanti della velocità e i patiti del fai-da-te potranno scatenarsi e progettare un veicolo artigianale che non sia solo maneggevole e aerodinamico, ma anche originale e bello da vedere, per la gioia dei tanti fan e spettatori che accorreranno nella suggestiva location della capitale per assistere alla gara a bordo pista.

I 70 team, selezionati da una giuria di esperti, avranno tre mesi di tempo per mettere a punto il loro stravagante mezzo di locomozione ed esercitarsi.

Un percorso a ostacoli pieno di sorprese

Il 24 giugno, giorno della tappa romana, ogni squadra, composta da quattro persone tra guidatori e spingitori, sfiderà i concorrenti lungo un percorso di 500 metri in discesa interrotto da ostacoli e sorprese divertenti.
I partecipanti potranno tentare di conquistare pubblico e giuria ricorrendo anche a danze, canti e costumi di scena.

Un fatto è certo: se ne vedranno delle belle!

Prossima tappa della Red Bull Soapbox Race: 24 giugno a Villa Borghese, Roma

La prima edizione della Red Bull Soapbox Race si è svolta nel 2000 a Bruxelles e nel 2015 ad Ammam, in Giordania, è stato celebrato l’evento numero 100. In Italia torna dopo quattro anni, l’ultima – infatti – aveva invaso Torino nel 2014. Nel corso degli anni si sono dati battaglia veicoli davvero di ogni tipo: dai personaggi dei cartoni animati fino alla “papamobile”.

Per informazioni: redbullsoapboxrace.com/it

Commenta con Facebook

Commenti

In this article