77

Lo so, il titolo è un po’ provocatorio, ma non sto scherzando: imparando a respirare correttamente riduci anche la cellulite e la ritenzione idrica.

Infatti questi due fastidiosi inestetismi, che colpiscono la stragrande maggioranza delle donne, dipendono da moltissimi fattori. In primis alimentazione, mancata o scorretta attività fisica, ormoni, postura lavorativa, idratazione.

Ma oltre a questi fattori, che magari conosci già o di cui hai già sentito parlare, possiamo aggiungere la componente respiratoria e la corretta ossigenazione di cellule e tessuti.

Quando ossigeniamo a sufficienza il nostro corpo, tutte le strutture, gli apparati, le cellule ne hanno un beneficio. E così anche le cellule della nostra pelle e i nostri tessuti.

Una corretta respirazione va fatta utilizzando il diaframma, nostro principale muscolo respiratorio, che ha la funzione di far entrare aria e quindi ossigeno a sufficienza nel nostro corpo. Oltre al diaframma, abbiamo anche altri muscoli che lo aiutano, detti accessori respiratori, ma che dovrebbero intervenire solo quando chiediamo una maggior quantità di ossigeno al nostro corpo, e cioè quando facciamo attività sportiva, quando cantiamo, quando parliamo, ecc.

Ma allora perché il nostro corpo, e in particolar modo in questo caso, i nostri tessuti non vengono ossigenati correttamente?

Purtroppo questo fenomeno avviene in moltissime donne, e la maggior parte non considera la respirazione come possibile causa. I due inestetismi aumentano proprio quando siamo tese, sotto stress, in ansia. In questi stati emotivi, il nostro diaframma inizia a lavorare sempre meno, si irrigidisce, si blocca, e chiede sempre più aiuto ai muscoli accessori. Ma questi, lo dice il nome stesso, dovrebbero solo fare da aiutanti, e quindi spesso non riescono a sopperire completamente alle mancanze del nostro diaframma.

Con la respirazione diaframmatica, inoltre, respirando e espirando correttamente, eliminiamo una buona quantità di scorie, che sono la base della cellulite.

La conclusione di cosa avviene, e soprattutto di cosa fare a questo punto, la stai già indovinando anche tu. Impara ad utilizzare il diaframma ogni giorno, e ogni volta che puoi, per avere glutei tonici e gambe snelle.

Per sapere come fare, seguimi sul mio canale YouTube e, per info dettagliate, scrivimi a info@yourpersonaltrainer.it.

A presto,

Katia Vaccari

Personal Trainer, esperta in Postura e Allenamenti al Femminile e scrittrice del libro ‘5 MINUTI AL GIORNO’ www.yourpersonaltrainer.it

 

 

Commenta con Facebook

Commenti