187

Ecco un’idea audace di gestione, mirata a far girare la stessa forza lavoro in diverse strutture ricettive

Qualche giorno fa mi ha chiamato il direttore di un Hotel di Roma disperato perché non riusciva a trovare un assistente bagnanti che fosse in grado anche di tenere dei corsi di nuoto per un incentive aziendale che si sarebbe svolto di lì a breve. La prima cosa che mi è venuta di consigliargli è stata di rivolgersi alla più vicina piscina. Detto fatto, la piscina era in grado di fornire dei nominativi ma nessuno di questi era disponibile nei giorni richiesti.
Richieste disperate dell’ultimo minuto arrivano da sempre e la cosa che più mi stupisce è che nessun imprenditore di fitness abbia preso la palla al balzo per lanciarsi in un ulteriore business. Peccato, perché si potrebbero ottenere risultati non solo sul piano economico ma anche su quello pratico, come ad esempio la possibilità di far girare la forza lavoro in diverse strutture fidelizzandola e limitandone il fastidioso turn over.

Il centro fitness come agenzia interinale
Perché no? In fondo abbiamo la rubrica telefonica piena di un po’ di tutto. Basta solo riorganizzarla. Come? Per prima cosa, aggiornandola regolarmente, non solo per quanto riguarda il recapito telefonico, ma anche relativamente al profilo del lavoratore. È sufficiente questo per proporci agli hotel del territorio che offrono servizi legati al fitness e alla piscina, alla spa e al beauty. E varrebbe la pena proporre anche addetti alle pulizie, alla manutenzione ecc. E perché non parlare del nostro commerciale del quale tanto andiamo fieri? Andiamo quindi per ordine. Una volta riorganizzata la nostra rubrica e creato un database elettronico è arrivato il momento di decidere quali servizi proporre, a chi venderli e a che prezzo.

Servizi base
È importante posizionarci sul mercato in modo professionale utilizzando tutti gli strumenti di marketing disponibili. Opererei con un nuovo brand, diverso da quello del centro fitness e più vicino al mondo del lavoro. È importante iniziare con una comunicazione mirata agli hotel in cui specificare concretamente i vantaggi in termini economici e di servizio della nostra offerta, che deve comprendere i seguenti servizi:
– Segnalazione di nominativi di lavoratori allegando il profilo personale e le referenze.
– Selezione.
– Affiancamento alla direzione dell’hotel nella fase valutativa del lavoratore.
– Formazione continua.
Sono servizi a costo zero, molto facili da organizzare ma non per questo da sottovalutare. Questo perché potrebbe essere il primo step di un percorso di crescita professionale per arrivare a offrire prodotti sempre più complessi. È bene ricordare a tale scopo che se male utilizziamo questi prodotti non ci sarà mai una seconda occasione per dare una buona impressione.

Servizi avanzati
Per meglio vendere i nostri prodotti è sempre utile diversificarli e proporli con una logica e coerente successione.
Pertanto organizzerei un format avanzato comprendente i seguenti servizi:
– Consulenza sulla direzione e gestione del personale.
– Consulenza su come dirigere e gestire il centro.
– Fornitura di attrezzature e materiali di consumo che noi acquistiamo con contratti più vantaggiosi.
– Co-marketing.
– Utilizzo del nostro Brand.

Come per i servizi base anche quelli avanzati sono a costo quasi zero. Dico quasi perché in effetti richiedono un investimento in termini di aggiornamento continuo per migliorare la nostra preparazione. Personalmente credo che i veri consulenti siano quelli che danno risposte concrete e praticabili e quindi, in primis, quegli imprenditori che svolgono con successo la loro attività. Pertanto, se il format che utilizziamo per gestire il personale è vincente, perché non riprodurlo con i giusti adeguamenti e venderlo? Rodata la nostra macchina ci possiamo cimentare in servizi più impegnativi ma anche più remunerativi come:

FORNITURA DEL PERSONALE: Rispetto ad un hotel possiamo gestire la forza lavoro in modo più economico tramite lo strumento associativo e anche cooperativo. Esistono cooperative nel mondo degli stabilimenti balneari che forniscono bagnini per la stagione. Un plus da non sottovalutare, che è forse il più importante, è che in caso di assenza del lavoratore l’organizzazione è in grado di sostituirlo senza creare disservizi.

OUTSOURCERING: In questo caso l’hotel decide di acquistare da noi l’intero servizio chiavi in mano. Praticamente esternalizzano l’attività riconoscendo un compenso. È una formula poco usata in questo settore ma molto vantaggiosa per chi la offre. Il personale è interamente a carico della nostra organizzazione.

FRANCHISING: è una formula molto utilizzata in questo settore, Ecco un’idea audace di gestione, mirata a far girare la stessa forza lavoro in diverse strutture ricettive Roberto Panizza laureato in Scienze Motorie e con un Master in Marketing e Management, intraprende la carriera di consulente marketing e Managing Strategic Consulting per il settore alberghiero e sportivo. soprattutto per la Spa. Richiede un impegno importante in termini economici e di tempo. Dobbiamo formattare la nostra business idea e creare il network. In questo caso ci occupiamo di selezionare e formare il personale, che è a carico dell’hotel.

Clienti
Il core business degli hotel è quello di vendere le camere e la competenza è limitata storicamente a questo aspetto. Tranne alcune situazioni specializzate nel turismo termale, tutto il resto del comparto non ha competenze specifiche. L’idea di segnalare o fornire il personale può essere un primo step di un percorso che porta a una integrazione tra il mondo alberghiero e quello del fitness. Un altro segmento con grandi potenzialità è quello dei resort.
In questi ultimi anni la villaggistica ha subito un ridimensionamento dei budget con conseguente minore investimento sulle attività sportive. A differenza di un tempo, i resort con formula club non dispongono più della struttura interna che si occupa di cercare e di formare il personale, demandando a società esterne la fornitura di animatori e di sportivi. Pertanto possiamo offrire con successo i nostri servizi alle aziende di animazione turistica con vantaggi economici un tempo impensabili.

Pricing
Per la fornitura dei prodotti base e avanzati sarebbe utile prevedere un prezzo forfettario da applicare per la somministrazione di più servizi. Un’altra formula di vendita di successo è quella di assistenza, tipo quella offerta dalle aziende di manutenzione di impianti tecnologici su base annuale.
Nel caso di fornitura di personale ritengo che possa considerarsi coerente con il mercato il mark-up di un terzo sul compenso lordo di ogni addetto. Per quanto riguarda i compensi per i servizi di consulenza, questi variano molto da situazione a situazione e comunque è da tenere in considerazione la parte variabile legata ad un risultato concordato dello stesso.

Conclusioni
Mi sono sempre chiesto come mai in un settore dove il contenuto (il personale) è fondamentale, esista un così significativo turn over dello stesso. Credo che offrire ai nostri collaboratori la possibilità di diversificare la loro attività in più ambiti lavorativi mantenendo sempre il rapporto con noi possa essere il modo per fidelizzarli. è un modo per farli crescere investendo non a fondo perduto sulla loro professionalità.
Può essere anche un nuovo stimolo per quegli imprenditori del fitness che dopo anni di routine quotidiana sono alla ricerca di nuovi successi imprenditoriali. E a quelli che dicono “così formo le persone e le regalo per pochi euro” rispondo che l’ingratitudine è figlia della beneficenza e noi non regaliamo nulla a nessuno. Coloro che decidono di investire in questo progetto si accorgeranno della vera forza dello stesso e cioè la capacità di aggregare più competenze intorno ad un brand che è sinonimo di professionalità e lavoro, diventando una forte calamita per tutti i lavoratori.

Roberto Panizza

Commenta con Facebook

Commenti


Join the Conversation