Il metodo CrossFit si evolve nel nostro Paese aprendo spazi di allenamento esclusivi, come spiegano alcuni dei suoi protagonisti

C’è voglia di CrossFit in Italia, dove stanno prendendo sempre più piede i centri esclusivamente dedicati a questo metodo di allenamento funzionale che mixa esercizi tratti dalle attività sportive più diverse allo scopo di sfruttarne tutti i vantaggi. Gli spazi affiliati alla disciplina, detti CrossFit Box, rappresentano una realtà in forte crescita nel nostro Paese. Chi li sceglie entra a far parte di una Community motivata e motivante, interessata allo sport a 360 gradi e al raggiungimento di un benessere anche psicologico, che va al di là della pura forma estetica. La Palestra ha incontrato tre gestori di CrossFit Box e ha rivolto loro alcune domande sulla loro attività.

Da quanto tempo hai aperto il tuo centro CrossFit?

Risponde Bartolomeo Lanzarone, CrossFit Alcamo (www.crossfitalcamo.com):

“Ho aperto il box CrossFit nel 2009”.

Risponde Ernest Briganti, CrossFit Forgeria (www.forgeria.it e www.brigantihardtraining.com): “Nel 2009”.

Risponde Matteo Fuzzi, CrossFit Ravenna

(www.crossfitravenna.com): “Da due anni”.

Come ti sei avvicinato all’allenamento CrossFit e cosa ti ha spinto ad aprire un centro tuo?
Bartolomeo Lanzarone: “Ho conosciuto CrossFit dopo una serie di circostanze e coincidenze e ho capito subito che date le mie esperienze e qualifiche sportive sarebbe stato lo sport giusto per me e anche per i miei allievi che fino a quel momento si erano allenati con i metodi tradizionali di body building e fitness”.

Ernest Briganti: “Vengo dal decathlon e ho iniziato a lavorare nei centri fitness durante gli studi in Scienze Motorie. Sin dalle mie prime esperienze mi domandavo come potesse essere così scarsa, dal punto di vista motorio, l’offerta delle palestre nell’ambiente CrossFit chiamati Globo-gym. Fino al 2009 ho cercato di offrire ai miei clienti il servizio migliore in spazi che sono progettati più per l’estetica che per lo sport e non appena ho letto di questa nuova disciplina ho intuito che qualcosa stava cambiando. Io volevo essere parte di questo cambiamento, e così insieme ad un gruppo di amici è nata CrossFit Forgeria. Oggi, dopo una manciata di anni, siamo in procinto di aprire la prima flagship del Reebok CrossFit a Milano. Il mio sogno diventerà realtà nei primi mesi del 2013!”

Matteo Fuzzi: “Ho conosciuto il CrossFit durante un seminario di Difesa Personale negli Stati Uniti. Al mio ritorno ho iniziato a studiarne la metodologia, sperimentandola su me stesso e su alcuni atleti. Fin da subito ho capito il potenziale di questo sistema d’allenamento, che in USA era già presente da diversi anni, mentre in Italia era pressoché sconosciuto. Appena è stato possibile mi sono iscritto alla certificazione istruttori e, dopo averla conseguita, ho aperto un mio CrossFit Box”.

Ernest Briganti – CrossFit Forgeria

Come sono organizzate le classi?
Bartolomeo Lanzarone: “Le classi sono organizzate ad orari prestabiliti e a gruppi di 12 persone”.

Ernest Briganti: “Per chi inizia è previsto un percorso sui Fundamentals che, a seconda delle capacità motorie individuali, può variare dalle 5 alle 10 sedute di allenamento. Dopodiché i nostri nuovi allievi possono venire al box al mattino presto, in pausa pranzo o dopo il lavoro per le classi. Negli altri orari diamo un servizio one to one e di open gym”.

Matteo Fuzzi: “Durante la giornata ci sono 7-8 classi, la prima alle 7:00 e l’ultima alle 21:00, che funzionano durante tutto l’anno. I praticanti sono liberi di scegliere quante volte alla settimana allenarsi: 2, 3, 4, ma anche 5. Presso CrossFit Ravenna si tengono inoltre sessioni di Personal Training e Workshops”.

Qual è la clientela alla quale ti rivolgi? E qual è stato l’impatto iniziale della disciplina?
Bartolomeo Lanzarone: “La clientela è eterogenea e di qualunque età”.

Ernest Briganti: “Il CrossFit nasce per persone che amano lo sport. La nostra clientela però vanta persone che non avevano mai praticato alcun tipo di attività sportiva prima di incontrarci. È una disciplina di cui è impossibile non innamorarsi al primo impatto per la forza della sua Community e per i risultati incredibili che si ottengono in poco tempo. Risultati non solo fisici ma anche psicologici”.

Matteo Fuzzi: “La clientela alla quale mi rivolgo è composta da persone che vogliono un allenamento che ottenga risultati, migliori le loro competenze sul piano del fitness e la loro condizione psico-fisica nella vita quotidiana. In breve, il CrossFit diventa più che un semplice modo di allenarsi, ma si trasforma in un lifestyle, dove i praticanti percepiscono un forte senso di community e superano i propri limiti in ogni singolo wod (workout of the day). Data l’enorme crescita del numero di CrossFitters in Italia, Reebok CrossFit Ravenna rivolge inoltre un particolare interesse a tutti coloro che vogliono allenarsi anche a livello agonistico”.

Bartolomeo Lanzarone – CrossFit Alcamo

Che sviluppi sta avendo il CrossFit in generale e come evolverà, secondo te, nel prossimo futuro?
Bartolomeo Lanzarone: “CrossFit in pochissimi anni è diventato un fenomeno sportivo MONDIALE. Siamo lo sport del fitness e questo anche grazie al nostro sponsor, Reebok. In Italia stiamo crescendo tantissimo sia nel numero di box affiliati ma ancor di più come livello tecnico sportivo. Tanti ragazzi/e che oggi si allenano nei box sparsi in tutta Italia, infatti, hanno raggiunto un livello europeo. E pensare che nel 2009 eravamo solo due box affiliati in Italia e circa 15 atleti… Chiudo con la mia frase preferita: CrossFit is Life!!!”

Ernest Briganti: “Personalmente ritengo che il nostro sport occuperà una fetta di mercato importante nei prossimi anni. Le persone sono stufe di false promesse e risultati estetici senza alcun fondamento salutare (body building o fitness edulcorato che dir si voglia), al contrario desiderano impegnarsi e conquistare con il proprio sudore ogni risultato. A questo link potete vedere una divertente e reale differenza tra le globo gym ed i CrossFit Box: http://www.youtube.com/watch?v=tzD9BkXGJ1M

Matteo Fuzzi: “Credo che il CrossFit evolverà in modo esponenziale ancora per lungo tempo. È il tipo di allenamento che mancava, qualcosa di molto simile alla preparazione atletica di alto livello di molti sport, che fino ad oggi era riservata a pochi. Il CrossFit sta portando la ‘knowledge’ nel mondo del Fitness, facendo apparire qualsiasi altra disciplina o corso molto limitati al suo confronto. Il CrossFit è per tutti, gli unici requisiti richiesti sono la determinazione, la tenacia e la voglia costante di migliorarsi”.

Matteo Fuzzi – CrossFit Ravenna

Commenta con Facebook

Commenti


Join the Conversation