822

È arrivato anche in Italia il fitness che prende in prestito dal mondo militare regole, motivazioni e spirito di gruppo. Per un allenamento dinamico e all’aria aperta, che dà la carica e non tralascia il divertimento

La formula del Military Fitness, rivelatasi vincente all’estero, ha cominciato a diffondersi anche nel nostro Paese grazie all’intuito e all’azione concreta di Alessandro Facchini e Mirko D’Arcangelo*, fondatori del progetto IMF. Ecco il racconto della loro avventura.

Che cos’è l’Italian Military Fitness e quando è nato?
IMF è un progetto nato il 25 aprile 2009 per iniziativa di Alessandro Facchini e Mirko D’Arcangelo. Siamo fieri di poter dire che siamo stati i primi a diffondere il Military Fitness nel nostro Paese rispettando i principi del military fitness nel mondo: allenamenti rigorosamente all’aperto, coinvolgimento dei partecipanti e spirito di gruppo, nessuna deriva da invasati e molto divertimento facendo sport. È un’occasione per trasmettere dei valori oltre che per allenarsi. L’idea di base comunque era di importare in Italia un metodo di allenamento che aiutasse tutti coloro che hanno scarsa costanza e motivazione e che quindi faticano a raggiungere gli obiettivi di fitness che si sono dati.

A chi vi siete ispirati?
Ai nostri “cugini” inglesi che rappresentano oggi il più grande military fitness operativo ma abbiamo sviluppato un nostro metodo e stabilito delle nostre regole pur allineandoci agli altri military fitness nel mondo. Metodo e regole insieme riescono davvero a guidare le persone verso risultati concreti! E in più ci si diverte, si conoscono nuovi amici e si riscopre il contatto con la natura, che ha anche notevoli benefici sullo stress.

Su quali elementi principali si fonda il corso e che obiettivi si propone?

Motivazione, determinazione e gioco di squadra sono gli elementi psicologici che prendiamo dal mondo militare per trasferirli a chi si allena con noi. Sono i tre fattori su cui i nostri trainer agiscono durante ogni sessione per fare allenare i nostri iscritti molto più di quanto farebbero se fossero da soli. Soprattutto alle lezioni principianti ogni volta vediamo come i dubbi di chi magari era fermo da parecchio tempo vengono superati dalla forza coinvolgente del gruppo. Tutto questo senza mai incorrere nell’intimidazione o in metodi duri: siamo una squadra e non vogliamo ci sia competizione.

Come sono strutturati i corsi di allenamento?
Sono divisi in due classi: per principianti e sportivi. Il corso principianti è più adatto a chi vuole rimettersi in moto, perdere peso, tonificarsi, ridurre lo stress. Il corso sportivi è più intenso ed è rivolto a chi vuole aumentare forza, resistenza e tono muscolare. Entrambi i corsi rappresentano un tipo di allenamento che può inserirsi in un programma più complesso che può coinvolgere altri sport tra cui la palestra, oppure vivere in modo assolutamente autonomo.

Come si svolge la lezione, che tipi di esercizi prevede?
All’inizio di ogni allenamento ogni partecipante riceve la pettorina con il proprio nome e si presenta agli altri. Ogni volta la squadra cambia in funzione dei presenti e di chi fa la lezione prova. Si inizia sempre con una corsa e degli esercizi di riscaldamento calibrati in funzione di tutti. Durante gli esercizi gli istruttori tengono alta l’energia e l’attenzione dei partecipanti con alcuni trucchetti. Terminata la prima fase si entra nel circuito, più divertente, dove utilizziamo attrezzature non convenzionali (copertoni, bulgarian bags, kettle bells, corde…) uniti ad esercizi presi dalle tecniche di allenamento militari.

Dove si svolgono i corsi?
Oggi i corsi si svolgono nei parchi di Milano e Roma, città nelle quali siamo attivi sin dall’inizio. Abbiamo da poco lanciato il nuovo servizio IMF AROUNDME che permette di attivare nuovi corsi in altri parchi e orari, sempre in queste due città, costituendo un gruppo minimo di 8 persone.
Il progetto prevede a inizio anno l’espansione in tutte le altre città laddove ci sarà un istruttore che vorrà diventare un “Italian Military Fitness Official Trainer” e affiliarsi al nostro progetto. Abbiamo aperto le iscrizioni al corso di formazione (che si tiene a fine gennaio a Milano) e, superato l’esame, se un trainer vuole portare IMF nella sua città c’è un programma a cui può accedere (Per info: http://www.italianmilitaryfitness. com/ITALIAN_MILITARY_FITNESS/IMF_FORMAZIONE.html)

Come si fa a partecipare ai corsi?
Per partecipare agli allenamenti basta registrarsi sul sito www.italianmilitaryfitness.com o presentarsi direttamente al punto d’incontro. La lezione prova è sempre gratuita. Successivamente ci si iscrive alla nostra associazione e si può scegliere tra diverse formule di abbonamento, sia temporali sia a presenza (carnet da 10 o 20 allenamenti).

Quanto costa partecipare ai corsi?
La quota di iscrizione annua è di 40 euro e comprende l’assicurazione e l’accesso alla vita associativa (feste, cene, vantaggi per i soci). I corsi partono da 130 euro per il carnet da 10 lezioni principianti, a salire. Scegliendo opzioni più lunghe si risparmia (il carnet da 20 lezioni principianti costa 200 euro). I carnet valgono sia a Milano sia a Roma (per i businessman in viaggio può essere comodo) e quando saremo operativi in altre città varranno per tutte le location.

Che tipo di certificazione hanno i trainer Italian Military Fitness? Qual è il percorso per diventare trainer IMF?

I nostri trainer a oggi sono tutti certificati ISSA e hanno ricevuto una preparazione da Mirko D’Arcangelo – direttore sportivo di IMF – che essendo stato a lungo nell’esercito è propriamente titolato a trasferire i contenuti del mondo “military” basandosi sulla realtà di quello che accade. Abbiamo unito tutta l’esperienza che serve e deciso di sviluppare dei corsi di formazione affinché anche altri trainer possano portare i vantaggi di questo metodo di allenamento in giro per l’Italia. Per diventare IMF Official Trainer bisogna partecipare al corso di formazione e superare un esame. Il punto è che allenandoci nei parchi la qualità della nostra esperienza è tutta nei nostri trainer e non si tratta solo di capacità fisiche e di tecniche di allenamento ma anche di acquisire gli strumenti e la sensibilità per gestire un gruppo, creare rapporti, stimolare le persone a non mollare.
Lo ripeto volutamente: la qualità dei nostri trainer è fondamentale per garantire ai nostri iscritti un’esperienza umanamente positiva, divertente, fisicamente utile e in sicurezza. I trainer che vogliono attivare un corso IMF nella loro città hanno invece la possibilità di affiliarsi e di godere quindi di tutto il supporto logistico/formativo e di immagine e comunicazione che possiamo dare. Così come diamo la possibilità alle palestre di offrire un abbonamento IMF a prezzo ridotto ai loro iscritti, come estensione delle attività della palestra stessa.

Commenta con Facebook

Commenti


Join the Conversation