stanza da bagno

La stanza da bagno in palestra

Come valorizzare la stanza da bagno del centro fitness per sorprendere positivamente il cliente e ottimizzare al massimo le performance di vendita

 

La stanza da bagno è da considerare sempre come uno tra gli spazi più importanti di un centro aperto al pubblico, che merita di essere progettata con cura, esattamente come qualsiasi altra area comune, garantendo un livello di igiene, di privacy e di prodotto adeguato alle esigenze del target dei clienti a cui il centro fitness si rivolge.

La normativa vigente è molto chiara sui requisiti “minimi” che il centro fitness dovrebbe garantire come – ad esempio – il rapporto di un servizio ogni venti utenti, l’antibagno, l’altezza minima, la superficie, l’illuminazione e l’areazione.

Possiamo tenere valida anche per il centro fitness l’affermazione alberghiera che la dimensione e le dotazioni di un servizio valgono la stella e possiamo aggiungere che, purtroppo, la stella da sola non basta per portare a casa un ordine o una vendita. Quindi è importante non accontentarsi di quello che passa il convento,  ma occorre migliorare e qualificare maggiormente l’offerta per arricchire la reputazione, ma anche per sorprendere il cliente e ottimizzare le performance di vendita.

Gli indispensabili

Gli elementi strutturali, gli arredi e le componenti di arredo, le dotazioni e le attrezzature facenti parte della stanza da bagno che non devono assolutamente mancare sono:

  • l gancio appendiabiti convenientemente posizionato
  • l disponibilità di acqua calda e fredda
  • l portasapone
  • l rotolo di carta igienica
  • l asciugamano usa e getta
  • l cestino per rifiuti
  • l cestino per rifiuti speciali come gli assorbenti
  • l specchio sopra il lavabo
  • l lavabo e sanitari.

Tutte cose ovvie, naturalmente presenti in qualsiasi toilette pubblica anche nella più sperduta delle stazioni ferroviarie. Ma la loro presenza non è sufficiente! Occorre che queste dotazioni siano pulite, ben funzionanti, ben visibili e dall’utilizzo agevole.

Gli extra che fanno la differenza

Elementi aggiuntivi qualificanti sono una ventilazione adeguata tramite finestra o comunque un sistema meccanico di ventilazione che aspira e rimuove gli odori, una adeguata illuminazione, tenendo presente che negli alberghi questa carenza in tutti i locali è una delle principali cause di lamentela da parte dei clienti, la presenza di un tappetino da bagno in spugna/cotone per il pavimento, due rotoli di carta igienica e un distributore di singoli fogli di carta igienica sempre pieno per almeno ¾, fazzolettini di carta in un contenitore appropriato, un bicchiere imballato nel cellophane, sottobicchiere in carta, una presa elettrica disponibile vicino allo specchio, un portasciugamani di dimensioni sufficienti convenientemente posizionato e di continuo rinnovato in aggiunta all’asciugamani elettrico ad aria calda.

Face cloths e asciugamani extra dovrebbero essere disponibili su richiesta in numero tale da non fare attendere il cliente.

Valorizzare la brand identity

Di norma le bathroom facilities sopra menzionate sono in uso in tutte le stanze da bagno che offrono uno standard di prodotto qualificato. Le aspettative del cliente indipendentemente dal target al quale appartiene considera questo livello di prodotto come “dovuto” e sempre di meno ha una percezione reale degli sforzi economici e logistici necessari. Per valorizzare ulteriormente la stanza da bagno di un centro fitness è importante che il gestore consideri l’ “operazione stanza da bagno” come un investimento nella direzione dello sviluppo del “Brand identity” della sua azienda. A questo punto per salire ad un livello superiore non si tratta più di aggiungere servizi e prodotti ma di agire su un cambio di mentalità. Ad esempio, tornando alla presa della corrente presente nella sala da bagno, è indispensabile rivedere uno dei divieti igienici di regola in vigore in molti centri fitness, cioè il divieto di radersi, da ritenere motivo di insoddisfazione per il segmento del target che frequenta il centro prima di andare al lavoro.

Prevedere articoli di cortesia

Per agevolare questa esigenza, oltre alla possibilità di utilizzo della corrente elettrica per il funzionamento del rasoio elettrico personale, è importante offrire tra gli articoli di cortesia disponibili gratuitamente alla reception alcuni prodotti di necessità che magari sono stati dimenticati a casa dal cliente come in questo caso il rasoio e la schiuma da barba. Naturalmente il divieto rimane sempre valido per l’area docce.

Ma non solo, sono classificabili come prodotti di necessità: lo spazzolino e il dentifricio, il pettine, gli assorbenti, il set minicucito, calzascarpe, panno scarpe e la salvietta possibilmente riscaldata e non ultima la cuffia doccia.

Nel percorso di valorizzazione della sala da bagno il gestore di centro fitness può valutare di investire nella dotazione di kit di cortesia seguendo l’esperienza del settore alberghiero e ricettivo in genere. Anche se per i clienti degli hotels gli articoli del kit di cortesia sono “dovuti”, restano uno strumento promozionale molto potente e qualora fossero utilizzati in modo appropriato dal gestore del centro fitness potrebbero aiutarlo nel posizionamento e reputazione della sua azienda.

Tra l’altro il cliente ha la possibilità di provare sul posto ed eventualmente a casa, essendo usa e getta,  i prodotti detergenti e dermo cosmetici “logati” in uso nel centro benessere e più facilmente comperarli e promuoverli.

I prodotti di una linea di cortesia dovrebbero inoltre essere presentati in modo ordinato. Utile è l’utilizzo di un vassoio in plexiglass in genere di dimensioni 80 per 220 centimetri. In commercio sono disponibili diverse linee di cortesia personalizzabili e le aziende che operano in questo settore merceologico hanno livelli professionali molto alti e in grado di gestire sia la fornitura che la manutenzione di qualunque tipologia di stanza da bagno.

L’uso di prodotti dermo cosmetici, tessili, e cartacei del territorio possibilmente artigianali piuttosto che industriali dimostrano quelle piccole attenzioni che rendono unico il centro fitness

Facebook Comments

In this article