Tools, tools, tools. La parola magica: strumenti per fare le cose. Perché il web marketing è strategia, è consigli sui contenuti, è formazione, ma è anche scoperta. E allora, nella rubrica di questo numero partiamo per un mini-viaggio fra strumenti interessanti e, perché no, divertenti, per chi fa il duro lavoro del web marketer.

Il tuo sito è mobile-friendly?
Quante volte ti sei chiesto se il tuo website fosse visibile, e in che modo, dal cellulare o da un tablet? Se la risposta è no, comincia a preoccupartene: le più recenti ricerche in questo campo sottolineano che l’uso di Internet avviene sempre più in modalità mobile, non da scrivania, e le vendite online vanno di pari passo (non hai mai venduto online? E perché mai? Io fossi in te ci proverei…). Sua Maestà Google ha creato un semplicissimo test per verificare se il tuo webmaster ti ha detto il vero quando ha affermato con certezza incrollabile che il tuo sito è visibile in versione mobile: basta entrare in ttps://www.google.com/webmasters/tools/mobile-usability, digitare l’URL del tuo sito, e potrai smascherare (o premiare) il tuo webmaster!

Racconta te stesso agli influencer
Influencer, cioè opinion leader: persone, quindi, con un’autorevolezza e un seguito tale da spostare, letteralmente, masse di consumatori verso questo o quel prodotto. Raggiungerli è il sogno di ogni web marketer. Ora c’è un sito (in italiano, wow!) che rende possibile l’incontro fra brand e influencer: si chiama www.upstory.it, e funziona come un luogo virtuale in cui le aziende si raccontano, attraverso uno storytelling strategico, per coinvolgere e acquisire reputazione grazie agli influencer che ne alimentano e veicolano il racconto.

Come lanciare una app
Vuoi entrare nel magico mondo delle app? Innanzitutto, pensaci bene! Ma se ci hai già pensato, e ne sei convinto, ecco qui un vero e proprio corso che ti insegna come sfruttare al meglio questa nuova risorsa del tuo marketing plan. È in inglese, vero (però se non vuoi imparare l’inglese più della metà dei contenuti interessanti del web marketing ti saranno oscuri), ma almeno è gratis! Guardalo qui: www.mobiloud.com/academy

Google per principianti
Un’altra guida, preziosissima, per chi vuole aprire un sito web ma non sa bene se è il caso di farlo, cosa metterci dentro, come controllarlo; insomma, chi non è webmaster ma vorrebbe tanto capire cosa il suo webmaster gli dice. È creata da Google, ed è in italiano. È composta da moduli, leggibili con calma. La trovi qui: https://support.google.com/webmasters/?hl=it#topic=3309469. E buon divertimento!

Un luogo dove immagazzinare idee
Quante volte l’idea giusta ti è venuta quando eri lontano dalla tua agenda o dalla tua scrivania? Oppure, hai letto un link interessante sul tuo tablet, e non avevi dove annotartelo? Da qualche tempo c’è un luogo virtuale dove poter scrivere tutto questo: è www.evernote.com, un sito utilissimo per annotarsi link, idee, pensieri, o qualsiasi cosa ti passi per il cervello (io lo uso per creare questa rubrica e la mia newsletter, e per me, che dimentico sempre tutto, la mia vita è cambiata da quando l’ho conosciuto!).

I numeri dell’email marketing
MailUp è una società leader mondiale nel marketing attraverso email e newsletter. Ed è italiana (e io ne ho conosciuto il CEO, ma questa è un’altra storia…). L’Osservatorio statistico annuale, che puoi trovare a www.mailup.it/ebooks_conferma/osservatorio-mailup-2014.asp, mostra lo stato dell’arte sull’email marketing. “Leggere numeri su numeri? Giammai!” dirai tu. A parte il fatto che conoscere i numeri dovrebbe essere la base del tuo lavoro da imprenditore o capo-azienda, ti dico inoltre che da qualche parte puoi trovare dei numeri che ti possono interessare, per esempio, per usare degli utili benchmark sul tasso di apertura o di conversione delle tue newsletter (non usi newsletter? E perché no? Pensaci: potrebbero essere utili!).

Commenta con Facebook

Commenti