781

Le discipline che fanno entrare lo Yoga in palestra sono numerose e portano con sé benefici che riguardano l’aspetto energetico e psicofisico. Vi proponiamo un’intervista multipla ad alcune realtà del settore

Come può una pratica conosciuta e amata come lo Yoga, che ha origini millenarie e seguaci in tutto il mondo, continuare a offrire qualcosa di nuovo a chi la esercita? Come può un percorso che coinvolge a livello profondo il corpo, la mente, la postura, la respirazione, trovare il suo terreno di sviluppo fertile anche in una dimensione circoscritta e “caotica” come la sala di un centro fitness?

Eppure lo Yoga, attraverso le sue tante declinazioni e modalità, è entrata con successo in palestra ormai da diversi anni, portando con sé tutta la sua ondata di energia e benessere a 360 gradi. Vi si accostano le persone più varie: chi cerca di rimettersi in sesto dopo un infortunio, chi desidera recuperare una dimensione spirituale più autentica, chi è interessato a un miglioramento fisico, chi è semplicemente curioso. Sono innumerevoli le motivazioni che spingono a praticare questa sconfinata disciplina, che promette un miglioramento generale delle proprie condizioni e soprattutto il raggiungimento di un importante equilibrio interiore, la comunione con se stessi e con il mondo esterno.

Molto del fascino di una lezione di Yoga è dato dall’insegnante che si pone alla guida di questo percorso. La personalità dell’istruttore, la sua preparazione, formazione e passione hanno una valenza fondamentale e fanno la differenza.

In questo speciale dedicato all’universo dello Yoga in palestra ve ne presentiamo sette, ognuno dei quali proverà a spiegarci con pochissime parole e in una forma snella perché la disciplina da lui o da lei proposta ha qualcosa in più rispetto alle altre e quali sono i vantaggi di far entrare la pratica all’interno di un centro fitness.

Le nostre domande

1) Una cosa che rende unica la vostra disciplina, differente da tutte le altre.

2) Due caratteristiche che la avvicinano allo Yoga e due caratteristiche che la rendono differente dalla pratica tradizionale 

3) Tre aggettivi per descrivere sinteticamente il vostro programma

4) Quattro consigli ai gestori di palestre: quattro motivi validi per portare la vostra disciplina nelle loro realtà sportive

5) Cinque benefici (i maggiori) derivanti dall’allenamento costante alla vostra disciplina

True Power Yoga

Risposte di Max Grossi

1) La grande sensazione finale che ti regala al termine di una lezione, ossia grande vigore fisico muscolare, grande calma mentale e grande pace interiore, tutti gli ingredienti giusti per sentirsi Power nella giornata.

2) Il True Power Yoga non è un’attività fisica che prende spunto dallo Yoga, al contrario rappresenta l’Hatha Yoga nella forma più evoluta ed attuale per i giorni nostri. È stato migliorato l’approccio psicofisico verso l’utilizzo delle asana, dividendo la lezione in fasi e inserendo tutti gli elementi fisiologici preparatori alle asana (i vinyasa), in modo più profondo ad intensità progressiva, permettendo in questo modo di raggiungere un più elevato beneficio psicofisico spirituale rispetto ad una pratica tradizionale.

3) 1. Permette la massima espressione di vitalità psicofisica. 2. Usa una fisicità più profonda rispetto alla normale tradizione. 3. Funge come grande preparazione atletica per tutte le altre discipline.

4) 1. È una disciplina che migliora tutte le altre. 2. Se tutti i clienti nel tempo la praticassero, si divertirebbero sempre di più in tutte le altre lezioni e non si creerebbero mai dei buchi di audience. 3. Non è una disciplina che segue una moda del momento, ma al contrario rappresenta uno stile di vita da coltivare quotidianamente per migliorare la nostra salute di base; 4. È un’ottima scelta per migliorare anche i fatturati del club.

5) 1. Il miglioramento profondo della potenzialità respiratoria. 2. Il miglioramento dell’elasticità.  3. Il miglioramento della resistenza; 4. L’aumento della forza; 5. L’aumento della dinamicità.

Ne aggiungo un sesto: il profondo miglioramento della destrezza. Se si uniscono tutti questi elementi, si arriva a raggiungere il vero significato di vitalità.

www.ego-yoga.it

AntiGravity Fitness & Yoga

Risposte di Sayonara Motta

antigravity1) AntiGravity Fitness & Yoga di Christopher Harrison permette a tutti di godere dei benefici dell’inversione del corpo, primo fra tutti la decompressione discale: le nostre vertebre si distanziano e consentono ai dischi vertebrali di idratarsi e nutrirsi meglio, sia per chi soffre di ernia e protusioni sia come prevenzione per tutti. L’inversione, inoltre, riattiva i sistemi del corpo come l’apparato circolatorio e quello linfatico stimolando la circolazione sanguigna e linfatica periferiche e soprattutto contribuendo al drenaggio dei liquidi, contro accumuli e inestetismi.

2) L’attenzione alla presenza, ovvero all’essere qui e ora; e lo sviluppo della consapevolezza di sé, tramite la respirazione e la meditazione.

3) Sicura, autentica, originale.

4) 1. Avere davvero a cuore la salute e il benessere delle persone, specie della colonna e delle articolazioni. 2. Proporre un’attività divertente, performante e bella da vedere ma in totale sicurezza e accessibilità per ognuno. 3. Proporre un’attività versatile che unisca forza, flessibilità, introspezione. 4. Offrire lo spazio e un momento unico per staccarsi dalla vita quotidiana e dedicarsi a sé, in maniera speciale, ovvero volteggiando su queste fantastiche amache sospese.

5) 1. Decompressione discale. 2. Riattivazione dei sistemi linfatico, circolatorio ed endocrino. 3. Stimolazione del collagene con effetto antiaging. 4. Incremento della mobilità articolare e neuroplastica. 5. Garanzia di un programma certificato con la norma internazionale per la sicurezza, riconoscito dagli organi più autorevoli del fitness come YogaAlliance, NASM, AFFA.

www.sayonaramotta.com

Odaka Yoga

Risposte di Francesca Cassia

odaka yoga1) Una delle principali differenze rispetto alle altre discipline è l’attitudine del guerriero a vivere l’istante presente attraverso il muoversi, partendo sempre dalla centratura fisica e mentale, movimento favorito dall’approfondimento della biomeccanica corporea.

2) Caratteristiche tipiche dello Yoga sono la flessibilità corporea e mentale e la capacità di introspezione. Caratteristiche che se ne discostano sono: lo yoga tende a muoversi linearmente sul tappetino, ossia avanti e dietro, invece in Odaka la capacità di muoversi in ogni direzione durante le pose e quindi agire sul nostro centro di gravità, è portante. C’è anche una grande attenzione all’allineamento in movimento per evitare forzature o traumi.

3) Adattabilità, trasformazione, forza fisica e mentale.

4) 1. Odaka impatta la postura del corpo. 2. Migliora la mobilità in economia di sforzo. 2. Le lezioni sono coreografiche e divertenti. 3. A supporto delle altre discipline può essere un connubio vincente.

5) 1. Profondo benessere psicofisico. 2. Effetto detossinante per l’intero organismo. 3 Aumento del tono muscolare. 4. Uno stato di imperturbabilità mentale riproducibile nel quotidiano;
5. Accresce la propria autostima e la gioia di esistere.

www.odakayoga.com

Stark Body Flying

Risposte di Antonella Faleschini

Stark Body Flying1) L’idea è di conciliare una delle tecniche più antiche al mondo con uno strumento innovativo come il Body Flying®, che permette di sfruttare il peso del proprio corpo e muoversi liberamente in sospensione nello spazio. Viene utilizzato l’attrezzo Body Flying composto da un’amaca centrale e tre manopole laterali per parte.

2) Il metodo Stark Body Flying® Yoga rispetta il modello tradizionale più antico dello Yoga: già gli antichi maharaja usavano corde per praticare le asana (posizioni) in sospensione. La pratica del programma Body Flying® Yoga prevede una combinazione di asana da eseguire in sospensione parziale, totale e in inversione.

3) Stark Body Flying® Yoga è entusiasmante, stimolante e leggero.

4) 1. Più clienti per la tua attività: per essere al passo con l’evoluzione delle attività di fitness e per attrarre nuovi clienti attratti dalle discipline aeree e olistiche. 2. Un metodo, tante discipline: con un solo attrezzo tante lezioni! Potrai utilizzare il Body Flying® per tutti gli allenamenti. 3. Con il Kit Body Flying potrai lavorare come Personal Trainer sia in palestra che a casa dei tuoi clienti. Oltre alla possibilità di lavorare all’aperto. 4. Creare interesse su una nuova attività con un attrezzo che non occupa spazio: esteticamente bello e colorato con un investimento modesto potrai rivoluzionare i tuoi corsi.

5) 1. Rivitalizza la colonna vertebrale. 2. Migliora la circolazione sanguigna e linfatica. 3. Stimola l’intestino. 4. Allevia il mal di schiena. 5. Migliora la postura.

www.stark-bodyflying.com

Yoga Tube

Risposte di Alessandro Amici

yoga tube1) Lo strumento stesso rende Yoga Tube una disciplina diversa da tutte le altre. Yoga Tube, il cilindro magico, dà la possibilità di lavorare in maniera assistita e approfondita limitando al minimo i rischi di errore nell’esecuzione della pratica.

2) La fluidità nell’esecuzione delle asana e la consapevolezza della respirazione, sono sicuramente due aspetti che uniscono il metodo Yoga Tube allo Yoga. Ciò che invece lo rende diverso è la presenza costante dello strumento in tutte le asana, e considerare la Yogatube come un’estensione del corpo e come supporto alla pratica.

3) Versatile, energetico e divertente.

4) 1. Yogatube non è solo uno strumento, è un metodo prima di tutto, innovativo e efficace. 2. È adatto a qualunque tipo di utente. 3. È un’ottima alternativa/integrazione a discipline come Yoga, Pilates e Ginnastica posturale. 4. I costi per l’attrezzatura e i corsi di formazione insegnanti sono assolutamente accessibili.

5) 1. Riduce il mal di schiena ridonando flessibilità alla colonna vertebrale. 2. Migliora la postura e l’equilibrio. 3. Migliora la respirazione e la capacità polmonare. 4. Apre petto e spalle.
5. Incrementa la resistenza.

www.jayoga.it

Hot Yoga Therapy

Risposte di Boris Bazzani

HOT YOGA1) Sicuramente il calore. L’Hot Yoga Therapy viene praticato all’interno di una sala riscaldata a 38°, che riproduce la temperatura di Calcutta, luogo in cui è nata l’attività.

2) Si tratta di una forma di Yoga che si avvicina alle forme tradizionali, differenziandosi solo perché sono inserite in un elenco definito dal College Indiano. L’Hot Yoga Therapy è una forma di Hatha Yoga, è una forma di Tantra Yoga, e quindi rispecchia le caratteristiche complete globali dello Yoga tradizionale.

3) Sono tre parole che caratterizzano anche il nome: HOT come caldo, YOGA perché è una disciplina yogica completa, THERAPY per via dell’effetto terapeutico di questa attività.

4) 1. È innovativa. 2. Può essere praticata solo all’interno di centri attrezzati, e non per esempio a casa. 3. È supportata da un piano di marketing, una comunicazione a livello sia nazionale che internazionale. 4. I centri Hot Yoga Therapy sono connessi in una rete che ne garantisce qualità.

5) 1. Attiva il sistema immunitario: l’Hot Yoga Therapy agisce generando un falso stato febbrile. La febbre è il modo con cui il corpo combatte le malattie. Il calore aiuta il nostro corpo nei suoi processi di rigenerazione, permettendo alle nostre cellule di diventare più forti e resistenti. 2. Aiuta nel mal di schiena: l’effetto antalgico della pratica di questa forma di Yoga sembra essere miracoloso. Il dolore si attenua fin dalle prime lezioni. La muscolatura della schiena diventa più forte, rendendo la colonna vertebrale più efficiente e stabile. 3. Aiuta la circolazione: grazie al movimento generato attraverso le Asana e il calore della sala, nella quale si pratica, il sangue si fluidifica, le vene e le arterie diventano più elastiche, migliora la circolazione sanguigna e linfatica. Inoltre, grazie a questa pratica, si regolarizza la pressione sanguigna. 4. Combatte lo stress, tensione che oggi riguarda tutti. Numerosi studi hanno dimostrato come l’attività Yoga e la Meditazione aiutino a ridurre i tassi di stress, riportando l’individuo ad uno stato di benessere psicofisico. 5. Aiuta a combattere la cellulite: la patologia della cellulite è spesso legata ad una cattiva circolazione e ad un ristagno di liquidi in alcuni distretti del corpo.

www.fbiteam.eu

Cromoyoga®

Risposte di Adelfio Liviani

cromoyoga1) Cromoyoga® consiste nella fusione tra le basi dello Yoga tradizionale (in particolare l’ Hatha e il Kundalini Yoga) e i principi della Cromoterapia. Infatti, lo strumento essenziale presente durante le sedute del Metodo è una lampada per cromoterapia che emana luci di diverso colore, un colore per volta. Il colore scelto andrà ad illuminare interamente l’ambiente nel quale si svolge la lezione.

2) I due elementi che avvicinano Cromoyoga® allo yoga tradizionale sono: gli esercizi di allungamento muscolare e le posizioni in isometria dette asana e la concentrazione e il controllo sul respiro detta panayàma e “respirazione Kundalini”. Al contrario, i due elementi che la rendono differente sono: la luce normalmente visualizzata bianca, nel Cromoyoga® assume diversi colori, sfruttandone le proprietà specifiche di ciascuno; la consapevolezza sul chakra (punto energetico del corpo) che si sta lavorando e sugli organi e la zona del corpo che quel chakra governa.

3) 1. Unica: disciplina innovativa ed unica nel suo genere; 2. semplice: può essere praticata da chiunque, a tutte le età, anche da soggetti non allenati e con necessità di ricondizionamento motorio; 3. affascinante: incuriosisce e spinge il praticante alla ricerca e allo studio.

4) 1. Rappresenta un giusto punto d’equilibrio fra tradizione e innovazione. 2. Spinge i praticanti ad approfondire gli argomenti attraverso la frequenza a masterclass monotematiche, seminari organizzati ad hoc dalla palestra o centro fitness ospitante. 3. Non ha elevati costi di gestione per essere praticato. 4. Adatta a tutti, dall’atleta professionista che cerca rilassamento e flessibilità alla persona di terza età che necessità di un’attività semplice ed efficace per il ricondizionamento motorio.

5) 1. Migliora la forza e tonifica i muscoli. 2. Aumenta la flessibilità e la mobilizzazione delle articolazioni. 3. Riduce lo stress. 4. Riequilibra il corpo e la mente attraverso la consapevolezza e il controllo. 5. Previene algie e paramorfismi preservando la salute della schiena.

https://cromogym.wordpress.com

Commenta con Facebook

Commenti