Tempo di preparazione
– 10 minuti
Tempo di cottura
– 10 minuti

Valori Nutrizionali per porzione

  • Proteine: 40 g
  • Carboidrati: 42 g
  • Gassi: 5.5 g 

Ingredienti per 4 persone

● 400 g castagne bollite e sbucciate ● 300 g latte intero ● 70 g Impact whey MyProtein Vaniglia ● 1 g sale ● 20 g xilitolo ● 340 g 0% grassi yogurt Greco ● 90g Impact whey Cioccolato MyProtein ● 20g cioccolata proteica MyProtein

Preparazione

  1. Conservare per la decorazione 4 castagne
  2. Sminuzzare il resto delle castagne e cucinare a fuoco lento con il latte, il sale e lo xilitolo per 10/15 minuti.
  3. Scolare il latte (se volete potete usarlo per la prossima volta o da mescolare con il vostro shacker di protein!) schiacciare con una forchetta le castagne ancora calde sino ad ottenere una purea ed aggiungere le proteine al cioccolato. Lasciare riposare in frigorifero o nel congelatore per circa venti minuti.
  4. Montare con una frusta lo yogurt con le proteine alla vaniglia e mettere a riposare in frigo per almeno 20 minuti.
  5. Utilizzare uno schiacciapatate per passare l’impasto di castagne all’interno di uno stampino per monoporzioni o al centro di un piatto se volete creare una montagnola con tutte e quattro le porzioni.
  6. Utilizzare un sacco da pasticciere con il beccuccio stellato per lo strato di crema proteica.
  7. Grattugiare la cioccolata proteica come decorazione.

ricetta del monte Bianco

Nota dello chef:

Il monte bianco è un dessert fatto con castagne marroni, panna montata e rum, caratteristico dolce invernale e piuttosto calorico. Tuttavia le castagne contengono una quantità notevole di fibra e, sostituendo alcuni ingredienti come in questo caso, si può ottenere un dessert o un’alternativa alla colazione piuttosto salutare.

Lo xilitolo è un dolcificante d’eccellenza con una sola caloria per grammo. Il delizioso gusto delle proteine della linea Impact Whey di MyProtein arricchisce questo dolce non solo di proteine whey.

Sul canale Youtube La Palestra potete trovare
altre video ricette dello chef Marcello Ghiretti.

Commenta con Facebook

Commenti