Tirare calci e pugni a un sacco mescolando gli schemi motori marziali e il fitness.
La Thai Fit consente di scaricare le tensioni e di sentirsi dei veri guerrieri

Thai Fit è il nome di un format che racchiude in sé alcune prerogative delle arti marziali ed altre proprie delle discipline del fitness. La tecnica degli sport da ring (muay thai, kick boxing e boxe) entra nelle sale corsi dei centri fitness e dà vita a un corso marziale musicale molto originale. “Fondendo musica travolgente, schemi motori marziali e con l’ausilio di un sacco è nata questa disciplina”, spiega Alexander Vega, Direttore generale di Thai Fit Italia, “che non è coreografata come i vecchi metodi che utilizzano il sacco ma composta da combinazioni vere tratte da Combo di Martial Arts, così si impara a colpire il sacco con braccia e gambe, come i veri campioni!”.

Le caratteristiche della lezione
La struttura della lezione di Thai Fit prevede alcune fasi specifiche: il riscaldamento, lo stretching in piedi, la parte centrale della lezione con combo allo specchio e ripetute al sacco con entrambe le guardie, dove si alterna tecnica e potenza e dove si allena la coordinazione motoria, poi segue una fase dedicata agli addominali e, infine, stretching finale a terra e in piedi. La musica che scandisce il tempo della sessione allenante è molto importante, come sottolinea Vega: “Nelle lezioni di Thai Fit si usa solo musica prodotta da Thai Fit. La musica è selezionata da brani inediti sul techno trance house che danno carica ed energia esplosiva, tutta mixata dai nostri dj di fama nazionale”.
La Thai Fit è giovane (è nata alla fine del 2010), la sua presentazione ufficiale è avvenuta alla fiera Rimini Wellness del 2011. Proprio per questo motivo, non è ancora molto diffusa nelle palestre italiane: “Ma abbiamo già superato le nostre aspettative e abbiamo tanti istruttori in varie parti d’Italia, dal Trentino fino alle isole”, assicura Alexander Vega. “Stiamo tenendo tantissimi corsi di formazione per dare la possibilità alle palestre di trovare validi istruttori Thai Fit e offrire questo nuovo fantastico corso ai propri iscritti”.

Il target
Chi può esercitare la Thai Fit? “Tutti coloro che abbiano voglia di divertirsi, ridere e imparare come si colpisce un sacco con energia senza farsi male”, garantisce il Direttore generale della disciplina. “Tutte le persone che vogliono eliminare le tensioni interne, che hanno voglia di sfogarsi e di sentirsi almeno per un giorno un piccolo guerriero e quanti sono sempre stati attratti dagli sport da combattimento ma che, per diversi motivi, non l’hanno mai provato e praticato”. Età e sesso non hanno alcuna importanza.

La formazione
Per diventare istruttori Thai Fit occorre costanza e tanto, tanto allenamento. Sono 6 i livelli che un istruttore può raggiungere. Sul sito www.thaifit.it, nella sezione CORSO FORMAZIONE, è possibile trovare tutte le date delle prossime formazioni in Italia.

Francesca Tamberlani

Commenta con Facebook

Commenti